fbpx
Proteggere la pelle contro l’inquinamento

Uno dei principali nemici della pelle è l’inquinamento che sia quello atmosferico che quello ambientale. Cambiamenti climatici, smog, piogge tossiche, sole, insediamenti industriali, troppo traffico presente sulle strade, città affollate ecc… tutto questo insieme di elementi costituiscono l’inquinamento,che a volte viene causato dalla natura come le eruzioni vulcaniche, tempeste ecc.. e molte volte da noi esseri umani stessi con le nostre attività di tutti i giorni producendo una grande concentrazione di gas nocivi.
L’aria inquinata andandosi a depositare sulla pelle occlude i pori impedendo la regolare fuoriuscita di sebo e limitando l’ossigenazione cutanea, causando dermatosi, macchie solari, acne e sopratutto il cancro.

Purtroppo non c’è modo per evitare l’inquinamento, ma se ci tenete alla vostra pelle è possibile proteggerla il massimo possibile utilizzando prodotti appositamente creati per risolvere tutti i tipi di problemi che si possono riscontrare causati dall’inquinamento.
Cosa fare, dunque, per proteggersi e limitare il più possibile i danni dello smog sulla pelle?
Basta seguire alcune semplici regole e usare alcuni dei prodotti che vi verranno suggeriti….

  1. Attenzione alla detersione. Un must irrinunciabile, specie per chi vive nei grandi centri urbani, è detergere accuratamente il viso ogni mattina e soprattutto a fine giornata, a prescindere dal tipo di pelle che avete, per liberarlo da tutte le impurità che vi si sono depositate e far respirare meglio la cute, aiutandola a conservarsi più fresca e luminosa. Importante scegliere detergenti delicati ed evitare, invece, i prodotti troppo aggressivi. In più, per una pulizia più profonda, usate un buon esfoliante due volte alla settimana e fate una maschera idratante o purificante con la stessa frequenza per eliminare le cellule morte presenti e liberare la pelle dal sebo in eccesso.

  1. Dopo una bella detersione, Applicate ogni mattina prodotti “anti-smog”,cioè creme per il giorno super-idratanti. Con protezioni solari e sostanze idratanti che aiutano a mantenere i livelli di umidità naturali della pelle, trattenendo l’acqua per poi rilasciarla lentamente, e a rinforzare il film idrolipidico protettivo, conservando la cute liscia e compatta. Una pelle ben idratata, infatti, si mantiene più forte, sana ed elastica, e invecchia quindi più lentamente. E per la notte usare prodotti rigeneranti e riparatrici dai danni causati durante il giorno.
    Importante è: scegliere prodotti che contenga principi attivi idratanti e antiossidanti: sostanze come l’acido ialuronico, le ceramidi e i fosfolipidi, che aumentano la compattezza cutanea; vitamine ad azione antiossidante, come la C – fondamentale anche per mantenere l’elasticità della pelle e favorirne l’ossigenazione -, la A e la E; oligoelementi come selenio, zinco e manganese;E che contengano soprattutto i filtri solari di giorno, per proteggersi dai danni delle radiazioni solari, che insieme allo smog formano un mix esplosivo per l’epidermide.

Per una protezione ulteriore, poi, ci si può aiutare anche con gli integratori depurativi che aiutano a riequilibrare il contenuto idrico cutaneo e a riequilibrare l’organismo.
Infine,
bevete acqua in quantità, almeno un litro e mezzo al giorno, per mantenere la pelle sempre ben idratata, sana e bella.